Scalogni sott’olio

SCALOGNI SOTT’OLIO

scalogni

Scalogni
Aceto di vino bianco
Olio di oliva
Sale grosso

Mondate gli scalogni ed interi ponetelo in un recipiente che contenga abbondante sale grosso e lasciateli riposare così per ca 48 ore.Ogni tanto mescolateli.
Trascorso questo tempo scolateli dall’acqua che si sarà formata, copritevi di aceto di vino bianco e lasciateli riposare per altre 48 ore.

Trascorso anche questo tempo scolate bene gli scalogni dall’aceto e fateli asciugare al sole per un paio di ore.
Poi sistemateli in vasi grandi sterilizzati, riempite bene i vasi di olio di oliva senza lasciare spazi vuoti o bolle d’aria e lasciate riposare al fresco ed al buio per ca 15 giorni prima di assaggiarli.

Sono ottimi con l’aperitivo , al posto delle solite olive e noccioline, o come contorno per carni lessate, alla griglia e con i formaggi.

Suggerimento

Mistofrigo Lo stesso procedimento adottato può essere usato anche con le cipolline borettane.
Avranno solo un gusto più forte degli scalogni quando le assaggerete, questione di gusti…

I commenti sono chiusi.