Genepì della Val d’Aosta

Carissimi buona giornata a tutti voi!

Dopo un inverno trascorso ogni fine settimana sulle Alpi della Valle D’Aosta e dopo aver assaggiato ogni tipo di Genepì, digestivo e corroborante fine pasto ho cercato la ricetta per farlo in casa ed oggi la vorrei condividere con voi…

GENEPI’

genepì erbe

 

 

Ingredienti

400 g di zucchero
300 g di alcool a 95*
400 g di acqua
10 g di genepi’ delle Alpi
5 g di menta piperita
4 g di chiodi di garofano
0,5 g di noce moscata
5 g di anice
3 g di assenzio
5 g di issopo

Questo liquore, con un aroma inconfondibile, è suscettibile di leggere variazioni, potete infatti aggiungere anche qualche grammo di angelica o una scorzetta di limone alla preparazione.

Macerate le droghe in un vaso a chiusura ermetica con l’alcool e lasciate riposare il tutto per ca 15 gg, agitando di tanto in tanto la preparazione. Aggiungete quindi l’acqua e lo zucchero.

Rimestate bene e lasciate riposare ancora un giorno prima di imbottigliare con sughero o meglio ancora con ceralacca.

Attendete almeno 6 mesi per godere appieno l’aroma del liquore.

Fornitevi di bottigliette di forma carina , preparate delle etichette fatte in casa con il nome della persona che prepara il liquore, e donatele a chi vi è caro o sorseggiate il liquore insieme ad amici, sarà un successone !!!!

Informazioni

10299610-simbolo-di-stile-di-vita-sano-rappresentato-da-un-pomodoro-rosso-a-forma-di-un-cuore-per-mostrare-il

Il nome indica più specie del genere Artemisia, che si presenta in forma di gruppo di piccole erbacee. Si utilizzano pianticelle raccolte all’inizio dell’estate, quando inizia la fioritura, e si essiccano all’ombra.

Le piante hanno proprietà aperitive, digestive, febbrifughe (in quanto con principi amari ed olio essenziale).

Ai liquor a base di Genepì , tra le tante proprietà, si attribuisce quella di combattere il “mal di montagna”….

 

I commenti sono chiusi.