Crumble di rabarbaro

CRUMBLE DI RABARBARO

image1 (6)

Dosi per una teglia per 4/6 persone

350 g di gambi di rabarbaro già senza foglie (le foglie sono tossiche…)
100 g di zucchero di canna
100 g di zucchero raffinato
50 g di farina di mandorle
120 g di farina 00
1 cucchiaino di cannella
1 pizzico di zenzero in polvere
120 g di burro morbido
1 pizzichino di sale
1 limone

Preparazione delrabarbaro

Pulitelo bene, eliminate le foglie ed i filamenti più duri.
Tagliatelo a tocchetti di circa 3/4 cm l’uno e metteteli in una scodella con due cucchiai di zucchero e con il succo del limone. Fateli quindi macerare in frigorifero per circa 12 ore.

Passato questo tempo sistemateli in una casseruola e fateli cuocere a fuoco gentile per circa 15 minuti sino a che inizieranno a disfarsi.
Spegnete il fuoco e fateli intiepidire.

Preparazione del crumble

Mescolate le due farine, 00 e di mandorle, il burro morbido ridotto a tocchetti piccoli, il cucchiaino di cannella, lo zucchero rimasto e il pizzico di sale.
Mescolate bene sino a quando si formerà una pasta tutta a grumi di una certa dimensione.
Lasciate riposare l’impatto in frigo per circa 20 minuti.

Prendete ora una tortiera antiaderente o al silicone, sistemate sul fondo livellandolo tutto il rabarbaro, spolveratelo di zenzero e quindi ricoprire con il composto del crimble, senza lasciare spazi vuoti.
Mettete il forno a 180 gradi per circa 40 minuti, sino a quando vedrete una bella colorazione dorata.

A questo,punto sfornate e lasciate raffreddare.
Servite tiepido con un bel cucchiaio di panna montata appena zuccherata sul lato.

Sapevate che…

Il rabarbaro e’ piuttosto difficile da reperire. Io ne ho comperata lo scorso anno una piccola piantina e l’ho interrata in giardino.

Oltre ad essere molto bella vista le foglie di grandi dimensioni e gli steli di un colore rosso/ verde, e’ una pianta perenne e quest’anno ho già raccolto due volte.

Ha un gusto molto particolare che si accompagna perfettamente con il gelato alla vaniglia e che si presta a tante preparaZioni sia di marmellate che di torte.
Sta molto bene mescolato a mele e fragole…provate!

I commenti sono chiusi.